2. Sara Cardin, che sognava di essere Bruce Lee

Da bambina Sara Cardin ha indossato il kimono grazie alla sua passione per i film di arti marziali. Poi non l'ha più tolto ed è diventata l'icona del karate italiano. Fra medaglie, trionfi e ora il nuovo obiettivo di arrivare fino ai Giochi olimpici di Tokyo 2020, sul tatami ha trovato anche l'amore.